La caccia al cervo

La caccia è un’attività che ha radici preistoriche, compagna dell’uomo fin dagli albori della specie.

Audacia e fierezza in combattimento: il cinghiale

Il cinghiale (Sus scrofa Linnaeus, 1758) è un mammifero artiodattilo della famiglia dei suidi, considerato un’ambìta preda per la...

A spese altrui

Gasterophilus sp. è un dittero appartenente alla famiglia Oestridae, noto in napoletano con il termine cruosco

Appesi a un filo

Bombyx mori è il bombice del gelso, o baco da seta, insetto lepidottero della famiglia Bombicidae la cui larva...

Potnia Theron, Signora degli animali: la visione arcaica del femminile

Potnia Theròn (termine che deriva dal greco Ἡ Πότνια Θηρῶν, ovvero Signora degli animali) è un epiteto adottato per...
Monografie
La caccia al cervo
Culti, Monografie
Audacia e fierezza in combattimento: il cinghiale
Monografie
A spese altrui
Materiali
Appesi a un filo
Culti
Potnia Theron, Signora degli animali: la visione arcaica del femminile
Biografie

Tommaso Campanella e l’eresia sensuale della natura

Di Tommaso Campanella si è tanto narrato: si è detto che questo visionario frate domenicano fosse demente e che la sua più importante opera, La Città del Sole, fosse una fantasticheria, ripresa dalle idee di Platone e dalla sua Politeia...

Leggi
Frase del giorno

«Ma quanno la luna comm'a vòccola chiamma le stelle a pizzolare le rosate»

[Basile Cunto I, 7, 64]

Materiali

Appesi a un filo

image_pdfimage_print

Bombyx mori è il bombice del gelso, o baco da seta, insetto lepidottero della famiglia Bombicidae la cui larva produce uno dei tessuti più preziosi e noti al mondo: «Dalla semmenta nascono gli agnulille che nel momento in cui diverranno crisalidi produrranno il famoso bozzolo che serve alla produzione della seta» [Soppelsa, 2016].Continua a leggere

Culti

Potnia Theron, Signora degli animali: la visione arcaica del femminile

image_pdfimage_print

Potnia Theròn (termine che deriva dal greco Ἡ Πότνια Θηρῶν, ovvero Signora degli animali) è un epiteto adottato per la prima volta da Omero («[…] Signora delle belve, Artemide selvaggia […] Iliade, libro XXI, v. 470) per descrivere una caratteristica di Artemide e successivamente impiegato per definire molte divinità femminili legate agli animali sui quali esse erano in grado di esercitare il loro potere.Continua a leggere

Luoghi

Agnano e il lago scomparso

image_pdfimage_print

Attorno alla città di Napoli si articola un immenso campo vulcanico, ricco di crateri e di rilievi dalle forme coniche, paralleli alla linea di costa, che fanno dunque da ripartitore naturale delle acque meteoriche sul territorio. La Conca di Agnano è uno di questi crateri, situato tra quello degli Astroni e la Solfatara, e appartenente al sistema dei Campi Flegrei. Continua a leggere