Il toro: bestia altera dall’impeto indomabile

«Bestia altera dall’impeto indomabile» (Teogonia, 832), simbolo di forza e vigore per tutte le culture più antiche, il toro...

Il sacrificio dell’agnello

La tradizione vuole che la domenica di Pasqua l’agnello imbandisca la nostra tavola; il perché questa carne dal gusto...

Gli animali di Ecate, la Dea dal triplice volto

Dea degli incroci, dei trivi, dei cicli lunari e dei viaggi, Ecate è divinità psicopompa, capace di viaggiare nel...

Eumachia filava: una breve storia della lana

Sin da tempi antichissimi l’uomo ha riconosciuto l’importanza della lana quale una delle manifatture più importanti in assoluto, si...

Il Marinaio oceanico

«Il ciel ti sorride, graziosa navicella, poiché le nuvole non fan sopra di te scuro, né le acque si...
Monografie
Il toro: bestia altera dall’impeto indomabile
Alimenti, Culti
Il sacrificio dell’agnello
Culti
Gli animali di Ecate, la Dea dal triplice volto
Materiali
Eumachia filava: una breve storia della lana
Monografie
Il Marinaio oceanico
Biografie

Federico II: stupor mundi

Il natale di ogni grande personaggio è sempre stato accompagnato da auspici e aneddoti che ne predicevano le gesta future. Così le circostanze intorno alla nascita di Federico II Hohenstaufen contraddistinsero subito l’eccezionalità della sua figura.

Leggi
Frase del giorno

«già li sturne e le quaglie ben matino stordevano li vuosche e le montagne»

[Cortese La Vaiasseide V, 1]

Materiali

Appesi a un filo

Bombyx mori è il bombice del gelso, o baco da seta, insetto lepidottero della famiglia Bombicidae la cui larva produce uno dei tessuti più preziosi e noti al mondo: «Dalla semmenta nascono gli agnulille che nel momento in cui diverranno crisalidi produrranno il famoso bozzolo che serve alla produzione della seta» (Soppelsa, 2016).Continua a leggere

Culti

Potnia Theron, Signora degli animali: la visione arcaica del femminile

Potnia Theròn (termine che deriva dal greco Ἡ Πότνια Θηρῶν, ovvero Signora degli animali) è un epiteto adottato per la prima volta da Omero («[…] Signora delle belve, Artemide selvaggia […] Iliade, libro XXI, v. 470) per descrivere una caratteristica di Artemide e successivamente impiegato per definire molte divinità femminili legate agli animali sui quali esse erano in grado di esercitare il loro potere.Continua a leggere

Luoghi

Agnano e il lago scomparso

Attorno alla città di Napoli si articola un immenso campo vulcanico, ricco di crateri e di rilievi dalle forme coniche, paralleli alla linea di costa, che fanno dunque da ripartitore naturale delle acque meteoriche sul territorio. La Conca di Agnano è uno di questi crateri, situato tra quello degli Astroni e la Solfatara, e appartenente al sistema dei Campi Flegrei. Continua a leggere

Materiali

Filati dal mare

Matrepperna, nacchera, cozza pinna o semplicemente perna sono i nomi attribuiti alla Pinna nobilis (Linneo, 1758), il bivalve più grande del Mediterraneo: può raggiungere infatti fino a un metro di lunghezza. Continua a leggere

Luoghi

Il cratere verde

All’interno dell’area vulcanica dei Campi Flegrei si profila il cratere degli Astroni, che con i suoi 247 ettari rappresenta uno dei polmoni verdi della provincia di Napoli, oggi Riserva Naturale gestita dal WWF.Continua a leggere